Articoli marcati con tag ‘luca di francescantonio’

Bianco in mostra al Circolo Culturale Il Nome della Rosa

venerdì, 12 marzo 2010 by

Bianco in mostra al Circolo Culturale Il Nome della Rosa

domenica 21 marzo 2010
Ora: 17.00 – 23.30
Luogo: Circolo Culturale IL NOME DELLA ROSA
Indirizzo: Via Gramsci 46/a
Città/Paese: Giulianova, Italy

Programma Circolo Culturale Il Nome della Rosa

Ore 17,00 – Apertura evento

Ore 18.00 – Presentazione della mostra di Bianco di Luca Di Francescantonio.

Una mostra ubiqua. Da Ubik a Il Nome della Rosa e viceversa.

Presentazione del magazine “La Raje n° 0” prod. Abruzzo Comics, una mostra arrabbiata e agguerrita di fumetto IGT.
Saranno presenti gli autori: Dimas, Ulderico Fioretti, Fabrizio Di Nicola.

Ore 19.00 – Tavola rotonda sul tema “Underground e urgenza espressiva – Voci & narrazione per immagini nel sottobosco di carta e inchiostro” Incontro con gli autori di La Raje e Bianco

Ore 21.30 – Incontro con Luca Veronesi, coordinatore di Lanciano nel Fumetto, presentazione del programma 2010 e riflessioni su Lanciano nel Fumetto

Ore 22.30 – Mezzi di diffusione del fumetto in una epoca post-zine. Le esperienze sul campo di Abruzzo Comics e di Bianco.

http://ilnomedellarosa.com
http://myspace.com/abruzzocomics
http://www.pensierobianco.net
http://uldericofiorettiart.blogspot.com
http://pluccomix.blogspot.com/


UBIK LIBRERIA

In contemporanea all’evento di Giulianova mini mostra dedicata a Bianco presso la Libreria UBIK di Roseto via Adriatica 30, in esposizione da domenica 21 marzo 2010 a sabato 3 aprile 2010.
http://www.pensierobianco.net

Alessia sotto scatto

mercoledì, 20 gennaio 2010 by

Alessia sotto scatto

Ti ho vista tra un drink e l’altro, i tuoi occhi avevano molto da dire
Non credo ci sia molto da spiegare, sei inavvicinabile, lo so
Ti guardo mentre cammini, i tuoi passi sono dolcezza tra le nuvole
mentre sfiori i passanti e gli ultimi arrivi nel pub
Non c’entri molto con la folla qui, lo sai? Sei un fiore vivo dalle radici lontane
I tuoi occhi sono due cosmi che esplodono in un unico universo
come supernova color nocciola
mentre il mio martini mi porta ancora via
e la gente qui non riesco più a sopportarla
Ti guardo da lontano, sei così rock, lo vedi da come spezzi
la monotonia qui dentro
Sei un demone senza catene, assolutamente libera
ma dagli occhi di un angelo
Quegli occhi densi e sei così rock quando ti vedo passare
Dolcezza tra le nuvole.
Sotto scatto di un fotografo, ma non sotto scacco di un nessuno.

Finisco il martini e vado via, demone dagli occhi d’angelo.

Nota: I personaggi ed i luoghi riprodotti nelle foto non hanno nulla a che fare con questo racconto.

In collaborazione con:
Alessia Alfino (modella)
Naomi De Florio (stylist)
O’Neill’s Pub (location)

497502506504

foto di Gianluca Scerni
aiuto Mirko Scolaro
testi Luca Di Francescantonio

Per vedere le altre foto clicca qui

L’Aquila en rouge: Ricordi a scatti di un anno fa

venerdì, 18 dicembre 2009 by

L'Aquila en rouge: Ricordi a scatti di un anno fa

Ricordi un anno fa? Eravamo ancora qui,
presi dalle nostre promesse,
mentre cercavamo i regali per i tuoi,
i bambini ci correvano incontro.
L’Aquila e il suo freddo ci insegnava ad essere caldi sotto le sue ali.
Ti ho promesso con uno sguardo e un bacio,
mentre ci perdevamo tra le antiche vie
di una storia orgogliosa e immutabile,
mentre i nostri amici ci aspettavano,
mentre le luci si accendevano
e le vie brillavano di Natale
nell’aria di dicembre. Leggi il resto di questo articolo »

Qui scatta la legge!

martedì, 18 agosto 2009 by

cover00003: Qui scatta la legge! La vigilessa prima non era vigilessa, si dilettava quando era più giovane e spensierata a fare la ballerina di lapdance e si sa, il pubblico si affeziona soprattutto quando sei brava. Ma per lei era tutto un gioco, sedurre lo è sempre stato e alla fine non ci trovava nulla di male. Alla fine si guadagnava qualcosa ed era solo ballare a distanza dagli uomini. Oh, capitava che tra uno spettacolo e l’altro di conoscere qualcuno, vuoi o non vuoi in questa società ipocrita ti ritrovi il politico puttaniere da belpaesino che ci prova con te, ma, alla fine, come fai a giudicare? Ognuno ha le sue debolezze e ognuno se ne va a casa alla fine del giorno. Perciò di notte siamo tutti amici e uno di questi amici a lungo andare le ha fatto un favore. Quello di cambiare gioco. O vita. Leggi il resto di questo articolo »