Stanazzock 2010

lunedì, 16 agosto 2010 by

Anche quest’anno la Frazione Villa Stanazzo di Lanciano ha ospitato il  festival musicale  Stanazzok giunto alla sua settima edizione.

Come tutti ormai sanno, ma anche chi non lo sa può facilmente intuirlo,  “Stanazzok” fa il verso a “Woodstock” il famoso festival tenutosi a New York alla fine degli anni  ’60.

Dal 30 luglio al 1° di agosto 2010 gruppi musicali si sono alternati sul palco della manifestazione ormai è diventata un evento che si è guadagnato una certa importanza nell’hinterland lancianese e tutti i frentani che cercano musica che non sia solo intrattenimento non si lasciano scappare le serate sempre interessanti e pregne di sorprese.

Stanazzock, infatti, è anche diventato un contesto in cui si improvvisano delle session e si propongono progetti inediti alla loro prima presentazione dal vivo; è un ottimo banco di prova ed il pubblico, fatto soprattutto di appassionati e addetti ai lavori, non manca di manifestare il proprio interesse ed incoraggiare giovani che altrimenti fanno difficoltà a trovare spazi in cui proporre il loro repertorio in una Lanciano che offre veramente poco sotto questo aspetto.

Tutti i bravi i gruppi, che si sono esibiti, nell’ordine.

Il 30.6.2010 :

The funnels

I Berlino & Gli Adorabili Friends

Traccia Fantasma

Indole Rock

Il 31.6.2010

Adriano tarullo’s band

CLP

Gianni de Chellis Project

Duca’s Band

Il 1.08.2010

Gaetano Campana

Gray’s Band

The Ocean

Helen Hoover Boyle

Lodevole è lo spirito con cui gli organizzatori affrontano l’evento. L’associazione stanazzese, Alain, Tino, Mario e tutti gli altri, tutti… lavorano gratuitamente, con divertimento in un clima di love and pace reale come richiede la filosofia Woodstock. Certo non può mancare un momento di sana Viuulenza in cui qualcuno spacca la chitarra sul palco ma cacchio ragazzi siamo sempre in un festival di musica rock.

Gli eventuali proventi vengono reinvestiti nell’edizione successiva della manifestazione e quest’anno ci sono stati anche premi estratti a sorte per i gruppi partecipanti.

Irrinunciabili le pallotte casce e ove, ottima la sangria, bella l’idea dell’ape-ritivo una vera e propria ape Piaggio in cui è stato allestito un piccolo bar.

Complimenti da 66034.it !

Un muggito particolare dal bue

Tag: , ,

I Commenti sono chiusi